Indicaci eventuali esigenze speciali, i nostri operatori gestiranno al meglio la tua richiesta
Presa visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 679/2016, acconsento al trattamento dei miei dati personali:
* per proseguire nell'invio della richiesta devi acconsentire al trattamento dei tuoi dati
Form by ChronoForms - ChronoEngine.com
richiedi informazioni

Autunno a New York

€ 2.280,00

pack_0233
durata: 8 gg
Tipologia:
In Aereo | Viaggi dei Personal Voyager
Destinazione:
Americhe

New York City, la più grande metropoli degli Stati Uniti, è uno dei maggiori centri culturali dell’America e di tutto l’Occidente. Una città che unisce storia e modernità in un modo unico, un luogo senza tempo, una metropoli grande e caotica ma sempre incredibilmente calda e accogliente. New York è la città di cui sono fatti i sogni, che non dorme mai. C’è solo un modo per conoscere veramente New York e il suo spirito: partire con noi!

ITINERARIO - 20/10/2024

Info Paese

Milano - New York

Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti e partenza per Malpensa con bus G.T.; disbrigo delle procedure di imbarco, consegna dei bagagli in stiva, e partenza del volo diretto per New York. Arrivo a destinazione, disbrigo delle pratiche doganali, trasferimento privato in hotel. Sistemazione in hotel e pernottamento.

New York

Dopo la prima colazione, inizia la scoperta della Grande Mela!!! Si inizia passeggiando lungo la Broadway, via iconica dei teatri, verso l’Empire State Building, la biblioteca nazionale (luogo di una delle scene più iconiche di Sex&The City -serie tv), Bryan Park, la Grand Central Station e il suo ingresso dedicato a Jackie Kennedy, la scalinata resa celebre dal film ‘Gli Intoccabili’, il soffitto con i segni zodiacali, e anche la zona sottostante con la ‘galleria del vento’ che stupisce sempre e dove ci sono diversi fast food per riposarsi un momento. Si prosegue per ammirare il Crysler Building, la cattedrale di San Patrick, il Rockefeller Center con la sua salita -facoltativa- al 86 o 102° piano.

New York

Dopo la prima colazione, continua la ns visita nella città che non dorme mai! Con la metropolitana andiamo a Battery Park e partiamo in battello per la visita di Liberty ed Ellis Island: Liberty Island è un isolotto situato nella foce del fiume Hudson, nella baia di New York. È famosa in particolare al pubblico di tutto il mondo per essere l'isola sulla quale sorge la statua della Libertà; quest'isolotto prende il nome di Liberty proprio per fare richiamo alla statua (in italiano Liberty Island significa appunto Isola della Libertà): in precedenza si chiamava Bedloe's Island. Ellis Island Ellis Island è un isolotto parzialmente artificiale alla foce del fiume Hudson nella baia di New York. L'originaria superficie (poco più di un ettaro) fu incrementata fra il 1890 e il 1930 con i detriti derivanti dagli scavi della metropolitana di New York, fino a raggiungere gli 11 ettari. Antico arsenale militare, dal 1892 al 1954, anno della sua chiusura, è stato il principale punto d'ingresso per gli immigrati che sbarcavano negli Stati Uniti. Attualmente l'edificio ospita l'Ellis Island Immigration Museum che è visitabile utilizzando il medesimo biglietto e traghetto che consentono l'accesso anche alla vicina Statua della Libertà. L'isola, pur trovandosi nelle acque di pertinenza del New Jersey, fino al 1998 apparteneva territorialmente solo allo stato di New York, costituendo pertanto (per questa porzione) un'exclave di questo stato analogamente a Liberty Island (nella città di New York entrambe rientrano nel borough di Manhattan).
Successivamente si farà una passeggiata in Battery Park in direzione di Wall Street, nel quartiere finanziario e dell’iconico Toro; si prosegue al 9/11 Memorial, il monumento in ricordo delle vittime dell’attentato dell’11 settembre 2001: è probabilmente l’esperienza più toccante che si possa fare a New York. Arrivati a Ground Zero, è impossibile non emozionarsi di fronte ai 2 grandi basamenti che una volta costituivano le fondamenta delle torri gemelle, diventati oggi 2 grandi vasche a specchio chiamate in modo poetico quanto eloquente “Reflecting Absence”, e ad un albero in particolare che continua a simboleggiare la resilienza della vita di fronte alle tragedie.

New York

Dopo la prima colazione, ci godremo Central Park con pic-nic o eventuale giro in bici, facoltativo: è il parco urbano più grande di New York e uno dei più importanti del mondo. È lungo più di 4 km e largo 800 m. Nei 340 ettari che occupa troverete giardini, laghi artificiali, cascate e zone simili a quelle di un vero e proprio bosco. All'interno del parco vi è, inoltre, lo Zoo del Central Park. Oltre a essere il principale polmone di Manhattan, questo parco è uno dei luoghi preferiti dai newyorkesi per passeggiare, prendere il sole e fare sport. Come dato curioso, è sorprendente vedere tanta gente che corre trascinando la carrozzina del bebè. Tempo libero se si vuole fare shopping: si può passeggiare lungo la Madison Avenue, ricca di negozi delle marche più prestigiose; procedendo si arriva sulla 5° strada, dove c’è il famosissimo e iconico Tiffany & Co., una delle diverse Trump Tower, Armani, Rockefeller Center, ecc.

New York

Dopo la prima colazione, si riparte alla volta del quartiere in cui si trova The Edge: l’Edge di New York è un osservatorio panoramico all’aperto. Non uno qualsiasi però, ma il più alto osservatorio esterno dell’emisfero occidentale. Dal design futuristico ed elegante, l’osservatorio si trova sospeso nel vuoto, a 345 metri di altezza, con vista su Manhattan e sull’intera città di New York, da Central Park alla Statua della Libertà. Si parla di una passeggiata che si separa dal palazzo per più di 24 metri, su una superficie di oltre 600 mq. Tutto intorno ci sono barriere di vetri di 2,7 metri, così da poter avere una visione ampissima della Grande Mela. Per i più intrepidi, in un punto della terrazza c’è anche un triangolo di vetro calpestabile di 20,9 m2, che permette di ammirare la città e i minuscoli puntini che si muovono al di sotto. Si prosegue alla High Line: è un parco lineare di New York realizzato su una sezione in disuso della ferrovia sopraelevata chiamata West Side Line facente parte della più ampia New York Central Railroad. La High Line Park utilizza la sezione meridionale in disuso della West Side Line di 2,33 km, che corre lungo il lato occidentale di Manhattan. In precedenza, la High Line proseguiva in direzione sud fino a un terminale ferroviario di Spring Street appena a nord di Canal Street, ma tale parte inferiore è stata demolita nel 1960. Si prosegue per una passeggiata al Chelsea Waterside, godendoci il panorama sull’Hudson!?

Tour Bronx, Queens e Brooklyn

In definizione come orari il tour del Bronx, Queens e Brooklyn.

New York

Dopo la prima colazione, si passeggia da hotel per arrivare al si arriva al Flatiron Building: I newyorkesi furono subito attratti dall'edificio tanto da scommettere quanto a lungo sarebbe riuscito a resistere alle forti raffiche di vento che soffiano dove sorge. Il nome Flatiron fu coniato proprio dai cittadini della Grande Mela a causa della forma del palazzo che ricorda molto quella di un ferro da stiro (in inglese flatiron). La punta dell'edificio è larga solamente 2 metri e si estende per 87 metri in altezza, divisi su ventidue piani. È erroneamente ricordato per essere stato il primo e più alto grattacielo di New York, tuttavia già all'epoca della sua costruzione il Park Row Building deteneva questo primato. L'area limitrofa all'edificio viene chiamata Flatiron District. Si prosegue per Washington Square Park, dove ci si fermerà per riposare un momento ed ammirare la gente che passeggia, che si rilassa nel parco. Proseguendo si passeggerà lungo la Broadway, curiosando anche le vetrine di Victoria’s Secret, Macy’s ed altri… Ci si recherà a Little Italy, famoso quartiere con popolazione di origine italiana di New York negli Stati Uniti, situato nella Lower Manhattan, la parte meridionale del borgo (borough) di Manhattan. Un tempo popolata da molti italoamericani (i campani si stabilirono principalmente presso Mulberry Street, i siciliani a Elizabeth Street ed i calabresi e i pugliesi a Mott Street), dalla metà del XX secolo essi hanno iniziato a trasferirsi in altri quartieri cittadini più periferici e da allora l'estensione di Little Italy è andata quindi sempre più riducendosi. Little Italy confina a sud con un altro famoso quartiere di immigrati, Chinatown. Il quartiere cinese ha ormai assorbito buona parte di quella che una volta era Little Italy. Allo stesso modo a nord, in prossimità di Houston Street, l'area una volta occupata da Little Italy ha perso il suo aspetto tipicamente italiano. La parte circostante Mulberry Street, lungo la quale si allineano i negozi italiani (in particolare i ristoranti), tra Broome Street e Canal Street, è quello che rimane della Little Italy di Manhattan.

New York - Milano

Dopo la prima colazione, tempo libero per shopping o visite facoltative. Nel primo pomeriggio: trasferimento per l’aeroporto, disbrigo dell’imbarco e dei controlli doganali, volo per Malpensa. All’arrivo proseguimento per i luoghi convenuti.

Euphemia Personal Voyager

Image
Accompagnatore

Paola Nicolino

Partenze disponibili

Clicca sulla data di partenza per visualizzare l'itinerario con i giorni scelti

Dom 20/10/2024

€ 2.280,00

QUOTE

ALTRE QUOTE PARTECIPAZIONE

Minimo 15 partecipanti.

Riduzione in camera tripla di euro 290 a persona
Riduzione in camera quadrupla di euro 490 a persona
Alla prenotazione, presentare originale o copia del passaporto e versamento dell’acconto del 25% circa – il saldo si farà entro ferragosto, l’anticipo del saldo è stabilito dai fornitori e dalla compagnia aerea, in quanto ottobre è altissima stagione per New York.

SUPPLEMENTO SINGOLA: € 690,00

La quota comprende

Assicurazione medico/bagaglio (base) con copertura Covid-19
Trasferimento da/per l'aeroporto
Visite ed escursioni come da programma
Trasferimenti privati da/per aeroporto/hotel
Modulo Esta

La quota non comprende

Assicurazione integrativa annullamento
Tutto quanto non espressamente indicato sotto “la quota comprende”
Tasse aeroportuali soggette a riconferma € 350

ULTERIORI INFORMAZIONI

Alberghi

Martinique New York on Broadway, Curio Collection by Hilton
49w 32nd street, New York City
Collocato vicino alle iconiche attrazioni di New York City. L'Empire State Building, la 34esima Strada di Macy, il Madison Square Garden e la Penn Station (a meno di un miglio di distanza). Attrezzature all'avanguardia nell'ampio centro fitness aperto 24 ore su 24.

Trasporti

Voli diretti Emirates Milano - New York

20/10 Malpensa 16.10 Jfk 18.55
27/10 Jfk 22.20 Malpensa 11.15 (28/10)

Incluso nella tariffa bagaglio del biglietto aereo avremo un bagaglio a mano e un bagaglio in stiva, a persona: la dimensione massima del bagaglio a mano è di 7 kg max 55x38x22, quella del bagaglio in stiva è di 20 kg.

Note

Obbligatorio: passaporto con validità residua di almeno 6 mesi

Ti consegneremo le etichette bagaglio che ti consigliamo di compilare con i tuoi recapiti, per poter essere contattati in caso di problemi con il bagaglio.

Segnaliamo che per gli Stati Uniti è molto importante il discorso del lucchetto: è lecito voler chiudere con combinazione i propri bagagli ma per poterlo fare senza creare problemi alle autorità Usa dovrete usare lucchetti compatibili con lo standard TSA. Ciò permetterà alle autorità degli Usa di aprire il vs bagaglio qualora sia sorteggiato per essere ispezionato. Una valigia lucchettata senza TSA viene forzata e danneggiata.

All’arrivo in hotel, al momento del check-in, viene sempre richiesta la carta di credito (non è accettata c/c elettronica o ricaricabile) a titolo di garanzia per il pagamento di eventuali extra. Al termine del soggiorno sarà utile farsi consegnare la ‘strisciata’ effettuata al momento del check-in, sia nel caso che non abbiate extra da pagare e sia nel caso che ne abbiate, ma decideste di saldarli in contanti. Le più accettate sono Visa e Mastercard e sono accettate le carte electron e prepagate. I bancomat negli Stati Uniti sono attivi 7 giorni su 7, 24 ore su 24 nella maggior parte delle banche, nei negozi di alimentari e casalinghi, nei centri commerciali e negli aeroporti: per ogni transazione bancomat addebitano una tassa di servizio di 2.50$ o più in aggiunta alle spese applicate dalla banca del proprio paese.

La tipologia di camere negli Stati Uniti è diversa da quella europea. Le camere doppie possono avere uno o due letti, che possono essere ‘queen size’, ovvero una piazza e mezza o ‘king size’, di grandi dimensioni. Le camere triple e quadruple non sono dotate di 3° e4° letto, ma sono sempre camere doppie, dotate di un letto king size e un letto aggiunto o di 2 letti doppi. Le camere singole hanno un solo letto. I costi delle telefonate internazionali o extraurbani sono piuttosto elevati ed in alcuni hotel sono a pagamento anche le chiamate urbane e quelle verso i numeri verdi.

Negli Stati Uniti i cellulari operano su frequenze diverse rispetto a quelli in Italia; pertanto, gli unici telefoni che funzionano sono i GSM triband o quadriband. Se possedere uno di questi modelli informatevi con il vs operatore sul loro utilizzo negli Stati Uniti e sulle tariffe di roaming, ricordando che vi saranno addebitate non solo le chiamate in uscita ma anche quelle in entrata.

La corrente negli Stati Uniti è alternata a 120V/60 Hertz, è pertanto necessario utilizzare un adattatore con due lamelle piatte parallele che si può acquistare anche in Italia.

Le mance negli Stati Uniti sono obbligatorie e vanno corrisposte generalmente come segue: 4-6$ al giorno per persona per le guide; 3-4$ al giorno per persona per gli autisti; 2$ a valigia e minimo 5$ a carrello per i facchini negli aeroporti e alberghi; 10-15% ai tassisti; 15-20% del totale del conto per i camerieri dei ristoranti se non compare già nel conto.

È bene ricordare che le merci esposte non includono le tasse locali (paragonabili alla ns IVA). Le tasse sulle vendite negli Usa cambiano da stato a stato e anche da una contea all’altra, ma generalmente vanno dal 5% al 9%. Le tasse degli alberghi variano anch’esse da città a città e oscillano tra il 10% e più del 18%. I negozi generalmente sono aperti dalle 10.00 del mattino fino alle 18.00. molti, a New York, sono aperti 24 ore e trattasi quasi sempre di generi alimentari, farmacie e fast food.

La valuta corrente negli Stati Uniti è il dollaro e i tagli delle banconote, tutte verdi e delle stesse dimensioni, sono da 1, 5, 20 50 e 100 dollari. È possibile cambiare denaro direttamente negli Stati Uniti rivolgendosi alle banche, ma con tassi non molto favorevoli; pertanto è più consigliabile cambiare già prima della partenza dall’Italia. Tramite c/c si possono prelevare contanti nella maggior parte delle banche.

CONDIZIONI DI RECESSO:
- Dalla prenotazione al 30 aprile penale del 10%
- Dal 1/5 al 28/7 penale del 20%
- Dal 29/7 al 15/8 penale del 70%
- Dal 16/8 al 20/10 penale del 100%

MAPPA ITINERARIO

potrebbero interessarti

Americhe

  • Volo A/R
  • Trasporti in bus
  • Guida in loco parlante italiano
scopri di più

New York, Boston e Philadelphia

dal 22/07/2024 al 28/07/2024

Americhe

  • Volo A/R
  • Escursioni
  • Corso inglese
  • Bus a disposizione per tutto il tour
  • Accompagnatore dall'Italia
scopri di più

Washington, Canada Tour e New York

America e Canada Vacanza Studio

dal 21/07/2024 al 03/08/2024

Americhe

  • Volo A/R
  • Accompagnatore dall'Italia
  • Corso Inglese
  • Carta dei trasporti
  • Attività pomeridiane e serali
scopri di più

St. John's University

New York Vacanza Studio

dal 30/07/2024 al 13/08/2024

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici propri e di terze parti per migliorare la Tua esperienza di navigazione nel nostro sito.